Fotografo per Matrimoni – Wedding Box – Solo Foto Vere

Un classico fotografo da Matrimonio, NO GRAZIE! Scopri come un VERO Wedding Storyteller può trasformare il tuo Matrimonio in una grande storia, attraverso “SoloFotoVere”

Il Metodo “SoloFotoVere” è il risultato di centinaia di incontri con coppie di futuri sposi, e di oltre 150 matrimoni realizzati. Un approccio al Matrimonio unico in Italia, che voglio farti scoprire attraverso un Wedding Box che potrai ricevere a casa tua gratuitamenteTi illustrerò in maniera facile e chiara, quali sono i passaggi fondamentali che renderanno magico il tuo matrimonio. Lo so, in questo momento stai pensando che sono un pazzo, oppure che ti voglio dare il classico “pacco”, capisco! Nessun in Italia lo fà, e per questo ti sembra così strano. Invece è molto semplice. Ti basta lasciare la mail, per scoprire come le immagini possono trasformarsi in emozioni, solo se sono VERE!

 

 

solofotovere ericagiovanni_wedding_best_photo-2617solofotovere
 

 

 

 

 

 

 

 

Come scegliere la persona giusta per te.

Una delle decisioni più delicate del matrimonio, è sicuramente la scelta della persona che immortalerà per tutta la vita, le immagini della cerimonia. Ci  sono 3 modi per trovare la persona giusta: 1) navigare sul web 2) frequentare le fiere di settore 3) andare in studio o negozio. Sfortunatamente, il web pullola di fotografi, le fiere sono diventate una caccia spietata alla coppia, e  andare fisicamente in negozio, vuol dire perdere delle giornate intere, per sentirsi dire le stesse cose da tutti.

 

Come vedi, trovare qualcuno che faccia un servizio fotografico NON è poi così difficile, anzi, sembra un gioco da ragazzi. Peccato che non sia del tutto vero. Dietro ogni singolo matrimonio si nasconde un lavoro e una dedizione estenuante, che molte volte non viene percepito.

 

Per questo ho creato il Metodo “SoloFotoVere”, per renderti consapevole di cosa serve per realizzare un Matrimonio unico, e quali sono le differenze tra un VERO WEDDING STORYTELLER  e un fotografo matrimonialista.


 

Il classico fotografo da matrimonio? Acqua passata, ecco il Wedding Storyteller!

Marco cosa stai dicendo? Come acqua passata? Proprio così, il classico fotografo che arriva il giorno del matrimonio, scatta 1000 foto in posa, ti ubriaca di flash, dirige come un vigile la giornata, poi non si fà sentire fino alla consegna dell’album, per me e… morto! Ormai è un approccio vecchio e passato. Voi non avete bisogno di una persona che spinga un pulsante, ma di qualcuno che riesca a trasformare  la vostra storia, in una grande storia d’amore.

 

Tutti sono alla ricerca della foto perfetta. Io sono alla ricerca di emozioni vere!

Una bella foto, con la luce giusta, gli sposi in posa, i fiori sono ok, non manca nulla…posso scattare (nel frattempo avete perso 20 minuti di brindisi, abbracci e sguardi!). Provate a digitare “fotografo matrimonio” su google immagini, sarete catapultati all’interno di una compilation di bellissime “foto finte in mezzo ai campi”. Lo sapete cosa vi dico, a me non interessa scattare foto di questo genere, ma voglio raccontare la vostra storia attraverso EMOZIONI VERE. Le foto non mentono, se sono vere dagli occhi arrivano al cuore, se sono finte si fermano negli occhi. 

 

La noia della posa, ecco dove nasce “SoloFotoVere”

Sarà che non sono più un ragazzino, ma ultimamente ho bisogno di essere circondato da “cose” vere. Che sia un’amicizia, un’emozione, un dialogo con un cliente o semplicemente una chiacchierata con mio figlio, sento la necessità di condividere solo cose vere! SoloFotoVere infatti è stato e sarà per tanto tempo il mio “grido di battaglia”.  Nel mio lavoro le emozioni la fanno da padrone, per questo credo che un abbraccio con la nonna valga almeno 1000 foto scattate a fianco di una bellissima balla di fieno.  In poche parole…goditi la giornata come vuoi. La festa è la tua, mica del fotografo! Qui di seguito i 5 motivi per cui le foto in posa ormai sono morte.

 

  • Le foto in posa sono tutte uguali, fatta la prima, fatte tutte.

  • Nelle foto in posa non si è naturali e spontanei.

  • Le foto in posa non arrivano al cuore, sono fredde.

  • Dopo 20 minuti di foto in posa, inizierete a “odiare” il fotografo

  • Sinceramente non se ne può più di vedere la stessa foto, ma con sposi diversi!

 

 

 Alcune garanzie, il tuo matrimonio è in buone mani!

Non sono qui per raccontarti delle favole, ma per chiarirti alcuni grossi dubbi sul Matrimonio. Il fotografo non fa miracoli, ma deve essere bravo e attendo nel capire come raccontare al meglio una storia, perciò, di seguito, troverai un elenco sintetico di ciò che è importante sapere di me (e del mio modo di vedere il Matrimonio):

 

  • 1) Oltre 150 matrimoni realizzati

     Questo è un percorso fatto di incontri ed esperienze straordinarie. “SoloFotoVere” è il frutto di oltre 150 matrimoni realizzati in tutta Italia, con culture e usanze diverse tra loro (cattolici e protestanti, testimoni di geova ed ebrei).

  • 2) Sono specializzato in Matrimoni

    Affidereste il servizio catering ad un vostro amico solo perché bravo a cucinare? Affidereste la realizzazione del vostro abito ad una amica, solo perché appassionata di taglio e cucito? Per la fotografia avviene la stessa cosa: DIFFIDATE DAGLI AMICI o da chi vuole vendervi qualcosa a prezzi bassi e ridicoli. Per la realizzazione di un matrimonio (dalla preparazione alla consegna dell’album), l’impegno è dalle 80 alle 100 ore!  FOTOGRAFARE UN MATRIMONIO NON E’ UN GIOCO DA RAGAZZI, è un momento unico, irripetibile e va gestito in maniera ben precisa. Per questo il 90% del mio lavoro sono matrimoni.

  • 3) I miei clienti sono felici e me lo dicono

    In questi anni ho accumulato decine e decine di recensioni positive, forza motore del mio lavoro e stimolo continuo di miglioramento, personale e professionale. Questa l’ultima ricevuta tramite Sms: “Marco grazie mille il wedding box che ci hai dato….la cosa che emerge è la passione e l’amore che ci metti nel tuo lavoro.. si percepiscono a 360° gradi le emozioni che gli sposi provano in quel giorno .. il tuo operato è stupendo.. da rimanere a bocca aperta.. Sono foto vere!” Siamo in buone mani Grazie mille. A presto. Cinzia e Andrea

  • 4) Presente ma non invadente

    Fotografo, camerieri, musicista, sacerdote e tutti gli addetti ai lavori, devono solo pensare ad una cosa: rendere gradevole e unica la cerimonia e far si che i protagonisti siano solo gli sposi.

  • 5) Mi muovo come un invitato

    Solo in questo modo potrò catturare momenti ed emozioni vere. Per questo utilizzo piccole macchine fotografiche, proprio per non dare nell’occhio e riuscire ad essere quasi “invisibile” (nonostante la mia altezza di 1,96)

  • 6) Racconto e non dirigo come un vigile

    Lo so ti sembra strano, ma purtroppo ci sono ancora tantissimi fotografi che, pur di scattare una “bella foto finta”, bloccano continuamente gli sposi. Risultato? Alla fine della cerimonia il fotografo rischia di essere buttato in piscina. 

  • 7) Non ti farò perdere nessun momento della giornata.

    Che senso ha, andare in giro per i campi mentre i vostri invitati festeggiano? Che senso ha perdere il buffet, l’unico momento di pura condivisone della giornata, perché impegnati a posare a fianco di una balla di fieno? Che senso ha tornare dopo due ore, quando i vostri invitati hanno già finito di brindare? In due ore (tempo indicativo del buffet aperitivo) incontrerete vecchi amici di scuola, brinderete con parenti che non vedete da molto tempo, avrete la possibilità di guardare negli occhi i vostri genitori e ringraziarli per tutto quello che hanno fatto per voi. 

  • 8) Non invento situazioni finte solo per fare il “figo”.

    L’unico modo per avere foto emozionanti è  ESSERE SE STESSI! Per questo è inutile creare situazioni finte solo per scattare belle foto. Non serve a nulla, anzi, peggiora la situazione. Quindi se vuoi avere un servizio fotografico unico ti consiglio di Essere te stesso!

  • 9) Ti consegno tutti i file degli scatti realizzati.

    Stai tranquillo, le foto scattate sono le tue.

  • 10) Ho il buon senso di rispettare tutti gli invitati.

    Non è che se indosso una macchina fotografica posso fare quello che voglio, giusto? Fotografare un matrimonio vuol dire capire chi hai di fronte e avere un approccio gentile. Non tutti gli invitati hanno il piacere di essere fotografati. Una delle cose che ho imparato in giro per l’Italia, è proprio il rispetto, con un occhio di riguardo per i bambini e gli anziani.

  • 11) La mia disponibilità è per l’intera giornata senza limiti di scatto e ore di lavoro.

    Esattamente. Sono il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via.

 

I 3 passaggi fondamentali del mio Metodo “SoloFotoVere”:

 

PRIMA DEL MATRIMONIO – ORIGINALITÀ’: Per realizzare qualcosa di unico, ho bisogno di conoscervi, di capire quali sono i vostri gusti e le vostre passioni. Questo approccio unico, ci servirà per capire quale immagine vi accompagnerà per tutto il matrimonio. Tutto dovrà essere coordinato in maniera elegante e raffinata. Insieme troveremo l’immagine che vi accompagnerà dalle partecipazioni ai ringraziamenti finali.

 

DURANTE IL MATRIMONIO – SPONTANEITÀ’: State pure tranquilli. Il giorno del vostro matrimonio non sarete circondati da 4/5 fotografi che vi spareranno in faccia migliaia di flash, o vi romperanno le scatole con richieste di pose assurde. Il mio metodo “SoloFotoVere” prevede la realizzazione di scatti veri fin dai preparativi. Voi siete i protagonisti della giornata e siete liberi di fare quello che volete. Non voglio consegnarvi foto finte, ma solo emozioni vere.

 

DOPO IL MATRIMONIO – COMPETENZA: Adesso vi svelo una cosa: il 99% dei fotografi utilizza, per l’impaginazione dell’album, un software. Risultato? Tutti gli album sono uguali, non hanno anima. Nel mio metodo, seguo in prima persona l’impaginazione dell’album che vi accompagnerà per tutta la vita. Questo vuol dire dedicare ore e ore di lavoro solo per quanto riguarda la fase di impaginazione. In poche parole, non basta essere bravi e attenti il giorno del matrimonio, ma bisogna conoscere regole grafiche ben precise.

 

 

Ecco le testimonianze di alcuni ragazzi che hanno “sposato” (che battuta!), il mio metodo:

 

  • Abbiamo trovato Marco tramite Facebook e subito ci è arrivato a casa il Wedding Box! Che dire unico e originale nel suo genere! Finalmente qualcosa di nuovo! (Alessandro – Bologna)

  • Professionale e diverso da tutti, nella sua semplicità ha costruito una grande storia attraverso immagini uniche e ricche di emozioni (Marianna – Olbia)

  • Creatività prima, pura spontaneità durante il matrimonio. Questo è Marco Leonardi in poche parole. Disponibile e chiaro nonostante la distanza. Super! (Filippo – Asti)

  • Abbiamo scelto Marco perché ci ha seguito in tutto. Già dopo 2 giorni abbiamo ricevuto il Wedding Box che ci ha mostrato un nuovo modo di lavorare! Dopo il primo incontro lo abbiamo prenotato subito. Massima professionalità e disponibilità, fin dalle partecipazioni abbiamo capito con chi avevamo a che fare. (Andrea – Cesena)

  • Nonostante la distanza (noi viviamo negli States e ci siamo sposati in Italia) Marco è stato per noi non solo un bravo e competente fotografo, ma anche un prezioso aiuto nell’eccitante, ma a tratti estenuante, preparazione del matrimonio. (Ariel – USA)

  • Ottimo semplicemente, foto vere, poca post produzione, insomma una garanzia! Un grande aiuto anche per la preparazione delle partecipazioni, dei  libretti chiesa, menu…. StraConsigliato! Disponibile e ottimo ad ascoltare. (Antonio – Pesaro) 

 

antoniogiulia_wedding_best_photo-0504-2sardinia_wedding_best_photo-7967matrimonio_best_photo_wedding

 

 

 

 

 

 

 

 

Se sei arrivato fin qua vuol dire che ti si è accesa la lampadina! Bene! Compila ora il form per ricevere GRATUITAMENTE il Wedding Box “SoloFotoVere”! Non te ne pentirai!

 

Privacy

provaa